Troppe domande sulle Primarie

 

ciotti2Al tavolo delle primarie del centro-sinistra qualcuno balbetta, e lo si può capire, qualche altro, di provenienza diversa, prova a scalfire il muro del partito dubitando della partecipazione e condivisione del percorso da parte degli uomini del Pd.
Il segretario del Pd fa bene a ribadire, e con forza, la coerenza delle proprie espressioni, degli uomini iscritti al Pd

Perché non sono seduto a quel tavolo?
Perché da iscritto al Pd, sono e mi sento già rappresentato dal Segretario e dalla Segreteria del Pd. Le decisioni che dovranno essere assunte, quindi, vanno definite con il Pd, il mio partito di appartenenza. Quello che ho contribuito a rinnovare con forze giovani, insieme a tanti altri, in totale discontinuità con il passato.

Quello che siamo, come associazione Comunità “Storia & Futuro”, è ormai noto: un’esperienza intesa come valore di persone che vivono e condividono il percorso del fare, portatori di idee, costruttori di futuro, convinti di riportare la nostra comunità fuori dalla palude in cui è stata immersa. Quindi, un solo obiettivo: ‪#‎Battipagliadacambiare‬.

Portiamo quello che siamo e questo costituisce un valore aggiunto al PD.
Se questo nuoce o infastidisce qualcuno, nella costruenda alleanza del centro-sinistra, se ne faccia una ragione perché al lavoro fin qui prodotto se ne aggiungerà altro.
Perché continueremo a farlo. Senza fermarci.